27 Gennaio sciopero e assemblea davanti al negozio Leroy Merlin di Porta di Roma

L’iniziativa è stata partecipata dai lavoratori e dalle lavoratrici di Leroy Merlin nonostante le
consuete minacce pre-sciopero da parte dell’azienda.
Tale iniziativa è propedeutica ad un allargamento del percorso di lotta che possa investire tutto il centro commerciale Porta di Roma. Hanno infatti preso parte all’assemblea alcuni lavoratori e lavoratrici di altri negozi della galleria del centro commerciale.
Tale positivo segnale deriva direttamente dal costante peggioramento delle condizioni di lavoro , in particolare le scellerate misure di apertura degli esercizi commerciali la domenica e i festivi, oltre al prolungamento degli orari fino a tarda notte.
In questi giorni abbiamo assistito alle mobilitazioni di varie categorie più o meno corporative: finalmente iniziano a muoversi anche i lavoratori.
La direzione intrapresa sembra quella giusta: i lavoratori del centro commerciale che si muovono insieme per perseguire i propri interessi.
Chiaramente non è stato un passaggio risolutivo ma un passo avanti verso la costruzione di un movimento dei lavoratori del commercio più ampio e diffuso possibile.
Per questo costruiremo nuovi appuntamenti di confronto e iniziativa.

Assemblea lavoratori e lavoratrici Leroy Merlin – Porta di Roma
ACCCP – Assemblea coordinata e continuativa contro la precarietà