Comunicato di indizione dello sciopero del comparto pulizie a La Sapienza

SCIOPERIAMO UNITI CONTRO LO “SPORCO OSTINATO” A LA SAPIENZA!

In queste settimane ci sono stati presidi, assemblee e cortei in città universitaria per denunciare le condizioni di lavoro imposte dalle cooperative Coop Service e Euro&promos ai lavoratori e le lavoratrici delle pulizie.

Contrariamente a quanto stabilito e ottenuto grazie alle mobilitazioni di queste settimane costruite dall’assemblea di lavoratori e studenti, gli incontri concordati fra le parti sono stati volutamente respinti da cooperative e università, che hanno scelto come interlocutori solamente le sigle sindacali.

La politica di attesa e concertazione finora assunta dai sindacati non ha portato a nulla se non al peggioramento delle condizioni di lavoro.

Pertanto invitiamo tutti i lavoratori e le lavoratrici a rimanere uniti e disertare il posto di lavoro, partecipando attivamente alle due giornate di sciopero indette dall’assemblea di lavoratori e studenti e alle iniziative che si terranno in quelle giornate.

In queste settimane abbiamo anche assistito al tentativo delle cooperative di scoraggiare i lavoratori a partecipare alla mobilitazione con minacce di licenziamento. I sindacati non da meno invece di fare l’interesse dei lavoratori ci hanno divisi invitandoci a non partecipare ai presidi dicendo che i componenti dell’assemblea assumevano comportamenti violenti e vandalici.

A queste minacce infondate rispondiamo rimanendo uniti/e e continuando a lottare.

IL 18 E 19 GENNAIO SCIOPERIAMO PER OTTENERE:

  • RESTITUZIONE DEL MALTOLTO IN BUSTA PAGA, ADEGUAMENTO DELLA BUSTA PAGA A PARAMETRO E EROGAZIONE DEGLI ASSEGNI FAMILIARI;
  • RITIRO DELLE IMPOSIZIONI AZIENDALI DI SPEZZETTAMENTO DELL’ORARIO DI LAVORO E DI TRASFERIMENTO SEDE;
  • RISPETTO DELLE NORME SULLA SICUREZZA;
  • FORNITURA DI UNA DIVISA ADEGUATA PER TUTTI, SENZA DISCRIMINAZIONI TRA UOMINI E DONNE, ALLE QUALI È STATO DATO SOLO UN CAMICE ESTIVO.

 

Assemblea lavoratori, lavoratrici studentesse e studenti