Comunicato facchini del magazzino cedof

I facchini del magazzino Cedof, sito a Fiano Romano al km 19 della via Tiberina, organizzati dal Si.Cobas e sostenuti dall’Assemblea di sostegno alle lotte della logistica, venerdì 13 marzo e sabato14 marzo hanno scioperato per richiedere il rispetto delle norme del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e le leggi sulla sicurezza sul lavoro.
Quest’oggi quando i lavoratori sono andati a riprendere servizio la coop si è rifiutata di farli entrare, di fatto sospendendoli a tempo indeterminato, perchè li vuole piegati e proni e non attivi e in lotta. Per questo è’ necessario far sentire forte il nostro sostegno a questi lavoratori e mostrare la forza e la determinazione ai padroni di Cedof e di Conad che è il marchio per il quale lavora il magazzino.
Si tratta infatti di un magazzino di ortofrutta che serve tutti i negozi Conad e Todis del Lazio, sfruttando questi lavoratori costretti ad operare per 10-12 ore al giorno dentro le celle frigorifero a 3° a movimentare cassette pesantissime e senza neppure veder rispettate le norme del CCNL, nè le leggi sulla sicurezza nel lavoro.
Pertanto domani, martedì 17 marzo, dalle ore 22:30 saremo presenti in via Tiberina km 19 ai cancelli del magazzino per sostenere i lavoratori in lotta e chiedere che vengano immediatamente reintegrati nel loro posto di lavoro.
Partecipiamo numerose e numerosi!
MARTEDI 17 MARZO 2015 DALLE ORE 22:30 TUTTE E TUTTI AL FIANCO DEI FACCHINI
AL MAGAZZINO CEDOF DI VIA TIBERINA Km 19 (Fiano Romano)

Assemblea di sostegno alle lotte della logistica – Roma
Si.Cobas – Roma

Tagged with: