CODICE ROSSO è il tentativo di riaprire una discussione sulla sanità com’è e com’è diventata.
Il governo territoriale della Sanità è oggi affidato a una casta di funzionari, espressione del governo centrale e regionale, dei potentati medici, dell’industria farmaceutica, nonché delle sempre più invadenti lobbies religiose.
Le condizioni reali dei territori e delle popolazioni che ci vivono sono state sacrificate in nome del profitto dei privati e degli intrallazzi degli apparati amministrativi: si è consentito ai medici di esercitare la propria attività privata negli ospedali; si sono aumentati i ticket e i tempi di attesa per le prestazioni; si è, attraverso il sistema degli gli accrediti, favorito i soggetti privati (enti ecclesiastici in primis); si sono esternalizzati molti servizi fino ad affidare a cooperative e srl interi reparti di ospedali e ambulatori. Il quadro è completato dalla contrazione degli organici e degli stipendi degli operatori, mentre dilaga la precarietà….
Invertiamo la tendenza.

 

Qui trovi le sezioni dove leggere e scaricare i numeri di Codice Rosso

Codice Rosso – ASL RM6 Castelli Romani

Codice Rosso – ASL RM2